Martedì, 18 Dicembre 2018

Sottosezione trombe

La produzione del suono nella famiglia degli ottoni è regolata dalle labbra dell’esecutore che fungono da doppia ancia quando sono premute contro il bocchino. Più il musicista tiene strette le labbra e più il suono sarà acuto, viceversa se le tiene larghe il suono sarà più grave.

La tromba
Nonostante si possano trovare alcune testimonianze di strumenti simili nell’antico Egitto e nell’antica Roma, dove uno strumento chiamato buccina era impiegato per scopi militari, la tromba moderna è nata nel 1820. Le parti che la costituiscono sono: un tubo cilindrico lungo circa 122 cm che si apre a campana, il bocchino a forma di minuscola tazza, i pistoni (che consentono allo strumento di eseguire l’intera scala cromatica, applicati appunto nel 1820). Esistono vari tipi di tromba che si distinguono dall’estensione dei suoni eseguibili. Sono famosissimi gli squilli di tromba nella marcia trionfale dell’Aida di Giuseppe Verdi.

Nell'orchestra Papillon i docenti responsabili per la sottosezione delle trombe sono:

About us

Ass. Culturale Orchestra Papillon

Via Ascanio Sobrero, 14 - 00146 Roma

Mail: papillonorchestra@outlook.it

Facebook: @Ass.CulturaleOrchestraPapillon

News

Calendario prove 2018

Leggi tutto...

Tg2 "Tutto il bello che c'è" - 16/11/2017

Leggi tutto...

Concerto 7 giugno 2018

Leggi tutto...

Campus estivo 2018

Leggi tutto...

Concerto Citta dei Ragazzi 17 giugno 2018

Leggi tutto...

Accesso Utenti